Blefaroplastica

Rughe e pieghe cutanee con formazione di borse provocano la diminuzione del campo visivo. È possibile un trattamento tramite intervento chirurgico o, in caso di rughe senza prolasso del tessuto grasso e senza formazione di sacche palpebrali un trattamento con iniezione di Botox (non chirurgico).

Vantaggi

La maggior parte dei pazienti nota un chiaro miglioramento estetico.

Indicazioni

  • D’abbassamento delle sopracciglia
  • Borse sulle palpebre superiori e inferiori
  • Rughe e pieghe cutanee attorno gli occhi

Procedura

Che cosa aspettarsi

L’intervento chirurgico viene realizzato in anestesia locale con sedazione in un ospedale di giorno.

Preparazione

Prima dell’intervento la preghiamo di volere indicare al suo medico se dovesse prendere dei medicamenti anticoaugulanti (Marcumar, Sintrom) oppure antiaggreganti (Aspirina, Tiatral) per poterli sospendere per tempo prima dell’intervento.

Piano di trattamento

Intervento chirurgico
L’intervento viene realizzato in anestesia locale con sedazione. Sono previste le correzioni seguenti:

Trattamento delle sopracciglia
Nel caso d’abbassamento delle sopracciglia possiamo rialzare in un primo intervento la loro posizione tramite incisione sul bordo superiore delle sopracciglia.

Trattamento della palpebra superiore
Nell’intervento viene marcata l’abbondanza della pelle nella piega palpebrale. In seguito iniettiamo l’anestesia locale sottocutanea. Dopo l’incisione della cute togliamo sia la cute sovrabbondante come eventualmente alcune parti muscolari e se necessario anche il grasso orbitarlo prolassato. La chiusura della ferita viene realizzata con piccoli punti di sutura singoli.

Trattamento della palpebra inferiore
Nel caso di forte perdita d’elasticità della cute viene realizzata un’incisione in senso orbitarlo prolassato parallelo al bordo della palpebra. Togliamo la cute sovrabbondante e il grasso. Il muscolo palpebrale viene fissato sul bordo dell’osso dell’orbita. La chiusura della ferita viene realizzata con tanti piccoli punti singoli.

Eventuale cantopessia complementare (fissazione del bordo palpebrale)
Nel caso di forte perdita di forma della palpebra inferiore può essere necessario reinserire il legamento palpebrale laterale nell’angolo palpebrale laterale per evitare un abbassamento del bordo palpebrale dopo l’intervento. La muscolatura della palpebra inferiore viene fissata spesso al bordo delle orbite (periosto).

Recupero

Dopo l’intervento le palpebre si gonfiano e si colorano. Per diminuire l’edema post-operatorio le raccomandiamo:

  • Di fare impacchi freddi con ghiacci, Coldpack oppure compresse fredde umide;
  • Di evitare sforzi fisici e dormire con il torace leggermente rialzato, durante il giorno si può alzare normalmente;
  • dopo l’intervento non le sarà possibile guidare l’automobile (gonfiore delle palpebre, diminuzione dell’acuità visiva, medicamenti sedativi); le raccomandiamo dunque di farsi accompagnare oppure di usare i mezzi pubblici.

Rischi e complicazioni

  • Rari sono i rischi operatori generali come emorragie, trombosi ed embolia
  • Molto frequenti se non regolari sono l’edema della palpebra, ematomi con colorazione blu delle palpebre, tensione e leggeri dolori palpebrali. Questi spariscono dopo circa una o due settimane post-operatorie
  • Per ulteriori informazioni sui rischi e complicazioni vi informa il suo medico curante
Contattaci

Un servizio completo

Ticino Health vi offre tutto da un’unica fonte: una consulenza competente, proposte personalizzate con piano di trattamento, numerose prestazioni supplementari e un’assistenza personale in loco.

image description

Destinazione
Ticino

Swiss mediterrannean healthcare & wellness

Per saperne di più