Pediatric Immunology & Allergy

Selected pediatrics treatments and their medical experts and clinics in Switzerland – Ticino.

Specialized care for all types of allergic disorders and for all degrees of severity.

Nella maggior parte delle manifestazioni allergiche, vengono usati test in cui viene messa in evidenza la presenza di immunoglobuline E (IgE) specifiche all’allergene in questione.
 Il Centro Pediatrico di Mendrisio offre per questo di 2 tecniche: il test cutaneo (prick tests) e il test nel sangue.
 Altri test, elencati qui di seguito e disponibili presso il centro, permettono all’allergologo di esprimere la diagnosi corretta a dipendenza della malattia allergica del bambino.

Test cutanei (prick test)

  • Il prick test viene eseguito sull’avambraccio bilateralmente: si segnano con un numero gli allergeni da esaminare e si posano le gocce sulla pelle sgrassata con etere, poi si perfora la pelle all’altezza dell’allergene con un pennino monouso della profondità inferiore al millimetro cosi che non fuoriesca del sangue.
Dopo 10-20 minuti (a dipendenza dell’età del paziente) si potrà leggere la reazione che sarà positiva con un ponfo del diametro di 5 fino a 15 mm. L’intensità e la grandezza del ponfo ci indicherà la positività minore o maggiore dell’allergene testato. I dati vengono riportati su una tabella.
In casi particolari e quando dubitiamo di un allergene specifico eseguiamo il prick to prick ossia buchiamo la pelle attraverso l’allergene sospetto che ci verrà portato dai genitori: peli di una razza di cane specifica o un alimento particolare sospetto.

Misurazione dei IgE specifici nel sangue

  • La misurazione dei IgE specifici viene eseguito con il sangue del paziente (il siero).
Al centro proponiamo una presa di sangue capillare che può essere eseguito per la ricerca fino a 5 allergeni. Per ricerche più larghe, un prelievo venoso è di solito necessario. Disponiamo al centro di una macchina specifica (Phadia 100) che ci permette di misurare una grande quantità di allergeni con un risultato rapido, entro pochi giorni.
Disponiamo dei seguenti test (reagenti):
Per le allergie respiratorie: IgE totali, Phadiatop (miscuglio di vari allergeni, sia respiratori che alimentari), Gx3 (graminacee), Tx10 (alberi come la betulla,…), D1 (D.Pter, acaro della polvere), Mx1 (miscuglio muffe), Ex1 (miscuglio animali).
Per le allergie alimentari: Fx5 (miscuglio alimenti), latte, albume, arachidi, nocciola.
In più abbiamo la possibilità di esaminare in maniera più specifica il profilo di sensibilizzazione permettendo di valutare meglio il successo di una eventuale desensibilizzazione ai pollini come anche la misura di IgE specifici più precisi per ogni alimento in modo da poter valutare meglio la rilevanza e l’importanza dell’allergia alimentare (IgE ricombinanti).
Per gli alti esami, ci affidiamo al laboratorio Unilabs®. Un test positivo allergologico positivo (test cutaneo o IgE specifico) non è sinonimo di un allergia e viene interpretato a secondo della storia clinica!!!

Test epicutanei (patch test)

  • Questi test vengono eseguiti in primis dai collegi dermatologi e permettono di individuare eventuali allergeni presenti in varie creme in pazienti con dermatiti localizzati e varie forme di eczema in cui viene sospettata una componente allergica da contatto diretto con la pelle.
I test epicutanei posso essere utili nella diagnosi di una sospetta allergia medicamentosa, in particolare alle penicilline. Essi vengono eseguiti nel nostro centro.

Test di provocazione congiuntivale

  • Durante questo test, viene usato un collirio speciale carico dell’allergene sospettato che viene messo nei occhi dei bambini a varie concentrazione. Questo test permette di individuare in certi pazienti una congiuntivite allergica se fortemente sospettata malgrado la negatività dei test eseguiti in prima linea (test cutanei o misurazione dei IgE specifici).

Funzione polmonare (spirometria) e misura dell’infiammazione bronchiale (NO esalato)

  • La spirometria permette di mettere in evidenza la presenza di un’asma bronchiale. Vengono identificati disturbi del flusso di aria dovuti all’ostruzione dei bronchi in contatto con l’allergene.
La misurazione dell’infiammazione bronchiale (misurazione del NO esalato – Niox) spesso permette di confermare l’imputabilità di un’eventuale allergene come cause dell’asma. Il Niox è utile anche per seguire i bambini asmatici sotto terapia con inalazioni.

Test cutanei in intradermorazioni (IDR)

  • Questi test vengono eseguiti esclusivamente nei casi in cui si sospetta un’allergia a un medicamento. Viene iniettato superficialmente sotto la cute del bambino una piccola quantità diluita del medicamento in questione per osservare un’eventuale reazione locale sotto forme di gonfiore o rossore. Questi test sono disponibili per la maggior parte dei medicamenti, come per esempio antibiotici, anti-infiammatori o anestetici locali.

Breath test al lattosio per la diagnosi dell’intolleranza al lattosio

  • L’intolleranza al lattosio è dovuta dalla mancanza di un enzima nella mucosa intestinale responsabile della digestione del lattosio e il suo riassorbimento. I sintomi sono prettamente digestivi, con dolori addominali sotto forma di crampi, pancia gonfia (“meteorismo”), nausea, diarrea. Una diminuzione dell’apporto di lattosio permette di ridurre i sintomi.
È possibile eseguire presso il centro pediatrico il breath test al lattosio, test indolore, per porre la diagnosi di intolleranza al lattosio. Viene dato al bambino una quantità ben definita di lattosio per poi misurare, a scadenza di 30 minuti, la frazione di idrogeno (H2) presente nel respiro (esalato).

Test da carico (alimentare o medicamentoso)

  • I test da carico vengono eseguiti per escludere o confermare un allergia alimentare o medicamentosa.
Essi sono necessari quando gli altri esami allergologici non si sono mostrati sufficienti o efficaci. Il test da carico è il test più preciso per determinare la presenza o l’assenza di un allergia (“gold standard”). Viene eseguito sotto stretta sorveglianza dal nostro infermiere pediatrico (Giorgio Ghirardello), con la supervisione del nostro allergologo pediatrico, Dr. Bergmann.
Durante il test, vengono date al bambino dosi crescenti dell’allergene (un alimento o un medicamento) e viene monitorata un’eventuale reazione.
Il centro dispone – con il Signor Ghirardello e il Dr. Bergmann – di un team formato con esperienza specifica nell’interpretazione e cura dei sintomi suggestivi di un’allergia (reazioni anafilattiche di vario grado). Essi dispongono di tutti i medicamenti necessari al trattamento.

 

 

 

 

Contact us

A complete service

At Ticino Health, you have access to everything from one source: competent advice for the planning of your health trip, individualised offerings with a treatment plan, comprehensive complementary services and personal assistance on site.

image description

Destination
Ticino

Swiss mediterrannean healthcare & wellness

Read More